Vai al contenuto

Istantanea n.7

[7]

Dresda, 1763

*****

Lo scorrere del tempo parve fermarsi con quella visione, come i di lei respiri, che per un momento sembrarono bloccarsi nel suo petto a causa della sopraffazione emotiva.
«Lo vedete?» inquisì Maria Antonia volgendosi a guardare la dama, rimasta stranamente in silenzio. «È colui che veste di chiaro, proprio lì, al centro del cancello maestro.»
«Lo vedo, Vostra Grazia» ammise sentendosi arrossire e, d’impulso, ringraziò mentalmente la principessa per la di lei insistenza, che l’aveva costretta a coprire il volto con del belletto, il quale stava celando e si augurò lo facesse ancora, il personale turbamento.
«È stato via così a lungo» continuò Maria Antonia, mentre allontanava lo sguardo dal cognato per posarlo sul marito che, impegnato com’era nel ricevere gli auguri, non si era ancora accorto della di lui presenza.
«Devo raggiungere Sua Altezza», sorrise alla giovane, «voi siete libera di andare.»
La dama annuì con un sorriso leggero sulle labbra.
Una volta sola, tornò a puntare lo sguardo sul secondogenito della famiglia Wettin, perché non poteva in alcun modo evitarlo.

*****

Vai a istantanea n.8

3 Comments »

  1. Pingback: Istantanea n. 6

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: