Vai al contenuto

Curiosando nella Storia ho incontraro Margaret Beaufort

Carissimi History Lovers, buon pomeriggio!
Ecco il personaggio di oggi, che per molti è conosciutissimo in quanto è imparentato con Enrico VII ed Enrico VIII Tudor (Per chi non sapesse in che modo, deve proseguire con la lettura :-))

P.S.: Amici, ma quante volte si sposavano a quei tempi?
Buona lettura. 😀

«Margaret Beaufort nacque a Bedfordshire il 31 maggio del 1443 (alcuni storici presumono che la data sia il 1441 ma, in virtù di un comunicato del di lei padre redatto nel 1443 nel quale parlava di un erede in arrivo, si pensa che il 1443 sia la più plausibile) e morì a Londra il 29 giugno del 1509. Figlia del duca di Somerset John Beaufort e di Margaret Beauchamp, Margaret fu una nobile inglese dall’alto lignaggio, che divenne contessa di Richmond, Stafford e Derby per matrimonio. Per un fine politico, motivo più che plausibile per contrarre matrimonio, fu data in sposa a John de La Pole nel 1444 (figlio di William de La Pole, l’allora marchese di Sufflok poi divenuto I duca di Sufflok nel 1448) ma, vista l’età [lei aveva un anno o al massimo tre] e la non tanto inusuale parentela che legava i due, (nel passato era solito far sposare persone imparentate al fine di fortificare il potere della propria famiglia) dovettero attendere la dispensa papale che giunse solo il 18 agosto del 1450. Lo stesso anno il duca William de La Pole fu accusato di alto tradimento e condannato a morte. Vista la gravità della situazione, la madre di Margaret si adoperò immediatamente per annullare il matrimonio (cosa fattibile perché la figlia non aveva ancora raggiunto i dodici anni, ossia, l’età da marito). Il matrimonio fu annullato nel 1453. A causa di un volere superiore, il 1 novembre del 1455 Margaret sposò il fratellastro del re, Edmondo Tudor (figlio di Caterina Valois, madre anche di Enrico VI. Caterina, infatti, durante la vedovanza ebbe una relazione con Owen Tudor da quale ebbe sei figli). Margaret ed Edmondo ebbero un matrimonio non tanto lungo e unico figlio: Enrico Tudor, nato il 28.01.1457. Quest’ultimo è noto per essere diventato, in seguito a battaglie e accordi, re d’Inghilterra con il nome di Enrico VII, padre del ben più famoso Enrico VIII. Dopo la morte di Edmondo, Margaret si rifugiò insieme al figlio a casa del cognato Jasper Tudor ma, quando la guerra per la corona divenne troppo invasiva, decise di separarsi dal figlio (possibile pretendente al trono [seppur con diritti lievi] in quanto nipote di Caterina di Valois [nonna] e di Enrico VI [zio] e per la discendenza da parte di madre di Edoardo III d’Inghilterra) . Per proteggerlo da eventuali ripercussioni, quindi, lo mandò con lo zio in Bretagna. La donna si risposò altre due volte, la prima nel 1458 con Henry Stafford diventando contessa di Stafford e l’ultima volta con Thomas Stanley diventando contessa di Derby. Di lei si dice che fu una donna molto religiosa il cui unico scopo fu quello di riuscire a portare il figlio sul trono di Inghilterra e che sia stata fedele alla memoria di Edmondo Tudor, per lei primo marito. Si pensa, inoltre, che i successivi matrimoni furono solo un modo per accumulare ricchezze al fine di finanziare la guerra per la conquista e null’altro.»

Ok, direi di avervi detto davvero poco, la sua vita è stata molto movimentata e colma di avvenimenti interessanti ma, in un unico articolo non potrei mai dirvi tutto.Una cosa che ho capito curiosando nella Storia, è che c’è sempre molto più di quello che si vede. Ora, andiamo a scoprire cosa si celava nel suo animo.

Margaret Beaufort

 

*****

Sono immobile dinanzi a questo ampio portone da diverso tempo con lo sguardo fisso sulla carrozza a nolo e la mente avvinta dai pensieri, perché mi ripropone con dovizia di particolari l’espressione amara dipinta sul volto del mio bambino quando gli ho riferito della sua partenza. Gli occhi lucidi di delusione e il broncio sofferente mi mortificano ancora l’anima, ma non posso fare diversamente e sono certa che un giorno sarà in grado di capirlo.

«Siamo pronti» la voce di Jasper mi riporta al presente.

«Bene» replico con decisione, serrando in gola tutto il dispiacere nato dall’imminente separazione. Chiudo gli occhi per un momento, mentre traggo un profondo respiro e infine mi chino per guardare negli occhi mio figlio.

«Enrico, sii prudente, ascolta i consigli di tuo zio e diventa un uomo giusto.»

«Madre, quando vi rivedrò?» chiede con voce incrinata. Noto lo sforzo che stia compiendo per non cedere alle lacrime, nonostante sia solo un bambino, e sono fiera della sua forza.

«Non lo so», ammetto con onestà, «ma farò di tutto per riunirmi a te alla luce del sole.»

«Mi mancherete» dichiara mordendosi il labbro inferiore.

«Mi mancherai» alito stringendolo in un forte abbraccio, assorbendo il suo calore e concedendogli tutto il mio amore. Sperando che basti e che sopravviva alla distanza.

«Magaret, dobbiamo andare» s’intromette Jasper con sollecitudine e lo odio per questo, ma so che ha ragione, così sciolgo la stretta e li lascio salire in carrozza.

Non appena il tiro si allontana i miei occhi si inumidiscono, perché senza la mia piccola roccia non ho motivo di trattenerle. Cedo al pianto, un pianto liberatorio che non fa altro che alimentare il mio desiderio di rivalsa.

*****

La cara Margaret ha fatto molto per il figlio e, nonostante si parli spesso degli uomini che hanno fatto la Storia, sempre più spesso trovo donne che hanno tessuto trame per dare agli uomini il potere. Vi ha fatto piacere conoscerla?

Vi ricordo, che domani sulla pagina FB alle 18 ci sarà la perla di saggezza o stoltezza.

Alla prossima!

2 Comments »

  1. Margaret è un personaggio che determinò le sorti della Guerra delle Due Rose, riuscendo a vincere sui suoi nemici. Era l’avversaria più insignificante, eppure ebbe la meglio, grazie a determinazione ed intelligenza.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: