Vai al contenuto

Lo sapevi che: i vichinghi non usavano solo il drakkar

History lovers, come sempre, buon momento!

Siamo giunti al quarto appuntamento con *Lo sapevi che – Vichinghi*, abbiamo visto come si pettinavano e vestivano questi guerrieri, oggi, invece, diamo uno sguardo al loro mezzo di spostamento via mare: la nave, meglio nota come drakkar.

Il drakkar era un’imbarcazione usata fino al XV secolo, utile per muoversi attraverso i fiumi e i mari. La sua forma stretta e lunga con un pescaggio poco profondo, le consentiva di avvicinarsi alla riva permettendo all’equipaggio di effettuare degli approdi rapidi ed era un mezzo di trasporto talmente veloce e maneggevole, da riuscire a invertire il senso di marcia in poco tempo. Inizialmente funzionava solo a remi, ma successivamente fu aggiunto un unico albero sul quale fu montata una vela rettangolare per migliorarne le prestazioni e aumentarne la velocità in mare aperto. Questa imbarcazione era perfetta per le missioni di conquista e ne esistevano tre tipologie, che si differenziavano per dimensioni e prestigio. La più piccola e comune Snekker, la quale poteva raggiungere i 17 metri di lunghezza con una portata di 25 uomini. La nave dragone, chiamata in tal modo per il mostro intimidatorio presente sulla prua, che era lunga circa 22 metri con una portata di 30/35 uomini, e un terzo modello (senza nome, ma ritrovata a Roskilde) che poteva raggiungere i 35 metri di lunghezza con una capacità di circa cinquanta uomini.

Ma…

Lo sapevi che i vichinghi avevano anche delle navi predisposte solo al commercio?

Esatto, l’ho già detto in precedenza e lo ripeto, i vichinghi non erano solo i guerrieri distruttori di cui tanto si parla, erano anche contadini, pescatori e commercianti. Il villaggio di Helgö era famoso proprio per questo. (Chi ha letto Coraggio vichingo sa di cosa parlo, ma un giorno vi parlerò bene proprio di questo villaggio e della sua storia)

Le navi mercantili si chiamavano Knarr, erano imbarcazioni molto più piccole e lente rispetto ai drakkar e il loro compito era quello di trasportare merci da rivendere o tenere (tra cui gli schiavi) oppure, le scorte di cibo, di armi durante le missioni di conquista e circa una decina di uomini. Per ottemperare al loro compito, queste imbarcazioni avevano una carena più corta, più larga e con un pescaggio maggiore (tanto non dovevano avvicinarsi alla riva con scopo bellico) e si muovevano solo per mezzo della vela.

Ma quanto era bello viaggiare in mare?

Lo scopriremo nella prossima puntata (ho sempre desiderato dirlo :-D)

*****

  • Se hai trovato interessante l’articolo, condividilo, sarebbe carino da parte tua.
  • Se hai qualcosa da aggiungere lascia un commentino.
  • Se ti piace quello che scrivo, segui il blog usando il form a pie’ di pagina, oppure il canale Telegram per ricevere le notizie direttamente sul telefonino. 
  • Se vuoi scoprire altre curiosità vichinghe
  • cover coraggio vichingo

Mi sembra di averti detto tutto, quindi, alla prossima!🤣

3 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: