Vai al contenuto

Lo sapevi che oggi ricorre l’anniversario dell’ascesa al potere di Maria Teresa d’Austria?

Amalia si allontanò leggermente per portarsi vicino alla luce delle candele per avere una migliore visione. Ruppe il sigillo e, con il cuore in gola, iniziò a leggere.

“Carissima figlia,
questa mia, vuole essere un avviso che spero giunga per tempo. Mio zio, l’Imperatore Carlo VI è morto, si vocifera per avvelenamento da funghi, ci puoi credere? A ogni modo, come ben sai, ora tutto cambia e cambierà. Spero fortemente che la tua fedeltà rimanga verso la tua famiglia.
Tanto ti dovevo,
Con affetto
M.M.

P.S.: Tuo padre ordina l’immediato rientro del capitano Adrian Von Dreje.”

Il respiro della sovrana si mozzò con la lettura di quell’ultima imposizione e, il sussulto, non passò inosservato.
«Amalia, cosa succede?»
Silenzio.
L’uomo lasciò la figlia per avvicinarsi alla moglie e chiedere: «Cara, cosa succede? Pessime notizie?»
«Tremende» rispose finalmente e gli tese la carta.
Concedendogli il tempo per la lettura, si alzò pensierosa addentando il labbro con foga.
«Immagino che la vostra apprensione sia per l’ordine di vostro padre» esordì alcuni istanti dopo aver fissato la lieve rientranza del di lei labbro inferiore.
«Come lo dirò a Anne?»
«È una donna intelligente, capirà.»
«La sua mente può darsi, ma il suo cuore perirà con un simile comando.»
«Avete idea della ragione per questo richiamo?»
Amalia sorrise sprezzante. «Avete letto, Carlo VI è morto, dunque, lunga vita all’Arciduchessa Maria Teresa.»
«La Prammatica Sanzione» comprese Carlo, invitando la moglie a sedersi. Era evidentemente sconvolta.
«Pensare che il titolo sarebbe spettato a mia madre, essendo ella la primogenita del precedente Imperatore Giuseppe I.»
«In quale modo?»
«Suo nonno, Leopoldo I, aveva cambiato la linea di successione nel 1703 inserendo anche le figlie femmine dei propri figli. Ovviamente, avrebbero seguito la discendenza originale, di conseguenza, prima le figlie del primogenito Giuseppe poi, quelle di Carlo, ma Carlo abrogò la legge del padre privilegiando le sue eredi.»
«Una donna al potere smuoverà i Regni» ipotizzò Carlo tornando dalla piccola che, in quel momento, dormiva beata.
«Esatto. Credo sia questo il motivo del rientro di Von Dreje. Egli è un ottimo uomo d’armi.»
«Dunque si prospetta una guerra che vedrà Spagna e Sassonia nemiche» mormorò Carlo pensieroso.
«Esatto!» sospirò Amalia guardandolo negli occhi. «Noi da che parte staremo?»
«Davvero non saprei» confidò angustiato, tale sviluppo minava grandemente alla loro quiete.

Estratto da: Carlo e Maria Amalia – un amore reale

 

Il 20 ottobre del 1740 Maria Teresa d’Asburgo-Lorena divenne Arciduchessa regnante d’Austria. Ebbene sì, oggi ricorre l’anniversario della sua ascesa al potere.

Maria Teresa è stata una tra le più potenti figure femminile del XVIII secolo. Ebbe 16 gravidanze e molti dei suoi figli hanno lasciato un segno nella storia intrecciandosi anche con dei personaggi da me trattati.

Qui elenco solo i più conosciuti:

  • Giuseppe II, imperatore del Sacro Romano Impero. Egli sposò in prime nozze Maria Isabella di Borbone-Parma (figlia di Filippo, fratello di Carlo.) P.S.: lei è un personaggio che mi intriga molto.
  • Leopoldo II, granduca di Toscana e imperatore del Sacro Romano Impero,. Egli sposò Maria Luisa di Borbone-Spagna (figlia di Carlo)
  • Maria Carolina, regina consorte di Napoli e Sicilia. Ella sposò Ferdinando di Borbone – Napoli (figlio di Carlo)
  • Maria Antonietta, regina di Francia. Ella sposò Luigi XVI (figlio di Maria Giuseppina Carolina Wettin, sorella di Maria Amalia)

Ecco perché dico che erano tutti una grande famiglia.
Se ti è piaciuto l’articolo condividi e lascia un segno del tuo passaggio.
Alla prossima!
image

3 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: