Vai al contenuto

Lo sapevi che prima di Halloween era Samhain?

Carissimo/a history lovers, buon momento!

Siamo giunti alla notte dei mostri e degli spiriti maligni!

Macché! Oggi è solo il 31 ottobre, stai tranquillo/a!

Con ogni probabilità quello che sto per scrivere già lo sai, non è certo un segreto, ma lo faccio per coloro che magari ignorano tale particolare. 

Halloween, che nello scenario attuale e collettivo è la festa dove ci si traveste da mostri, ci si diverte e si mangiano tanti dolcetti, in realtà, ha un’origine molto antica e ben diversa.

Per trovarla dobbiamo tornare indietro nel tempo e infiltrarci in un 31 ottobre dell’antico popolo celtico.

*****

Il primo vento autunnale si era levato dal nord e con perizia soffiava sul volto della giovane Mairi facendole turbinare la lunga chioma ramata intorno al corpo, mentre gli occhi verdi osservavano l’alacre lavoro della sua gente. Ogni 31 ottobre si offriva volontaria come supervisore dei preparativi per la festa di capodanno, stando bene attenta che tutti facessero il proprio dovere. Seguì con lo sguardo, per un breve istante, gli uomini che stipavano il raccolto per l’inverno ormai alle porte e sorrise di compiacimento. Poi lo diresse su quelli impegnati nel creare il grande fuoco intorno al quale si sarebbero ritrovati quella sera per scambiarsi qualche dono raccolto della terra e annuì con soddisfazione. Infine fissò le donne, intente a preparare le proprie dimore nelle quali la famiglia si sarebbe riunita per raccontare storie e ricordare i familiari caduti in battaglia e provò sollievo nel vederle attente e ridenti. Il Samhain era un gran giorno per lei e per la sua gente. Festeggiavano la fine e l’inizio, la morte e la vita, l’estate e l’inverno, e lo facevano con gioia in quanto l’uno senza l’altro non esisterebbe e, forse, non sarebbe neanche bello se dovesse accadere.

Halloween, come lo conosciamo noi quindi, è l’evoluzione dello Samhain, importato in America dagli irlandesi che vi si stanziarono dalla fine del XIX secolo.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se sì ecco cosa devi fare:

Segui il blog;
Se preferisci su Telegram;
Condividi:-D

Alla prossima e buona serata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: