Vai al contenuto

Lo sapevi che l’uomo vichingo era un buon tuttofare?

Carissimo/a history lover, buon momento!

Eccoci al undicesimo appuntamento con *Lo sapevi che – Vichinghi* :-D.

Siccome la settimana scorsa abbiamo parlato deicompiti femminili, oggi parleremo di quelli maschili perché, nonostante i vichinghi fossero i valorosi guerrieri provenienti dal nord con attitudine al saccheggio, in realtà, come già detto negli articoli precedenti, essi erano anche altro.

Dunque, dunque…

Gli abitanti del nord, quando non erano impegnati nelle missioni di conquista, erano uomini comuni con mansioni comuni a tutti quelli del periodo storico.

Quindi, quando l’uomo vichingo non era in viaggio svolgeva diversi lavori atti a risolvere le esigenze della popolazione e della propria famiglia.

È superfluo precisare (ma lo faccio :-D) che i compiti propri della sua figura variavano a seconda dello status sociale e dalla famiglia di appartenenza.

In linea generale comunque, per quanto ci è dato sapere, la giornata tipo di un uomo vichingo non in viaggio era la seguente:

Alzarsi con il levar del sole per occuparsi della mungitura del bestiame qualora la sua famiglia lo possedesse (il più delle volte, comunque, ogni famiglia almeno qualche animale di proprietà ce lo aveva) inoltre, si occupava anche dell’eventuale pulizia delle stalle, di dare agli animali da mangiare e di portarli al pascolo.

Il latte munto lo consegnava nelle mani esperte della moglie che aveva il compito di adoperarlo nei seguenti modi: sia come bevanda calda per la colazione (consumata quasi sempre dopo i lavori base, intorno alle 9.30/10.00) sia per preparare prodotti caseari come il burro, il formaggio e un tipo di yogurt.

Nel caso in cui possedesse dei terreni era suo compito occuparsi anche delle coltivazioni attraverso l’innesto, l’irrigazione o la raccolta delle materie prime.

Per quanto riguarda le mansioni extra familiari, cioè al di fuori della proprietà, c’erano uomini che pescavano, altri che lavoravano i metalli per la creazione di armi e armature e altri ancora il legno per la costruzione e riparazione delle imbarcazioni e delle abitazioni.

Parlando dei membri di famiglie benestanti, invece, essi si occupavano dell’aspetto politico e gestionale, tanto è vero che presenziavano alle assemblee e ai tribunali per le questioni riguardanti il villaggio.

#Curiosità

Gli schiavi maschi (ovviamente non erano uomini vichinghi) si occupavano di macinare il grano e gli altri cereali oltre a svolgere qualsiasi lavoro pesante come aiuto per i vichinghi.

Per ora non dico altro se no vi annoio ❤ 😀

*****

  • Se hai altro da aggiungere lascia un commento.
  • Se ti è piaciuto l’articolo CONDIVIDILO, SEGUI IL BLOG usando il form a pie’ di pagina, oppure il canale Telegram per ricevere le notizie direttamente sul telefonino.
  • Se vuoi scoprire altre curiosità vichinghe con un romanzo che parla di guerra e amore, guarda qui.

Mi sembra di averti detto tutto, quindi, alla prossima!🤣

2 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: