Vai al contenuto

Curiosando nella storia ho incontrato Giovanni il Grande

Carissimi history lovers, buon momento!:-D

Anche oggi ho deciso di parlarvi di un personaggio in linea con la serie tv Isabel che tanto compare sul mio blog, perché la versione televisiva di quest’uomo mi strappa sempre qualche sorriso, indi per cui, buona lettura. 😀

«Giovanni Fernández o di Trastàmara, conosciuto con l’appellativo di Giovanni Il Grande, nacque a Medina del Campo il 29 giugno del 1397 o 1398 (c’è un po’ di confusione)e morì a Barcellona il 20 gennaio del 1479. Figlio terzogenito del re della corona d’Aragona Ferdinando di Trastàmara e di Eleonora di Albuquerque (nota come la donna ricca perché ereditò numerosi feudi). Giovanni fu infante di Spagna per diritto di nascita, duca di Perñafieldal 1414 (quando il padre divenne re d’Aragona), re di Navarra per matrimonio dal 1425 al 1479 e re della corona d’Aragona dal 1458 (ossia dalla morte del fratello maggiore Alfonso che fu re della corona d’Aragona dal 1416 con il nome di Alfonso V detto il Magnanimo) tale corona comprendeva: Valencia, Sardegna,Maiorca e Sicilia, inoltre, divenne re titolare di Corsica, conte di Barcellona e delle contee catalane. La vita di Giovanni fu davvero piena di avvenimenti e mi piacerebbe raccontarvene alcuni, ma vedrò prima se è di vostro interesse. Per merito di un volere superiore il 18 giugno 1420 sposò in prime nozze Bianca di Navarra (erede al trono di Navarra), dalla quale ebbe quattro figli il cui primogenito Carlo fu per Giovanni una vera spina nel fianco. Il 1 aprile 1444 sposò in seconde nozze Giovanna Enriquez, dalla quale ebbe altri quattro figli tra cui Ferdinando il Cattolico. Inoltre, ebbe anche otto figli illegittimi. Fu un sovrano apprezzato e un marito in linea con il periodo storico.»

Quante cose ci sarebbero da dire,ma il post deve essere conciso, quindi, ora andiamo a scoprire cosa si celava nel suo animo (in fondo è la parte che ci piace di più).

*****

Giovanni Fernández di Trastàmara stava seduto sul suo trono senza alcuna intenzione di volerlo cedere. Sua moglie Bianca era morta solo da poche ore,eppure, la mente dei suoi parenti più stretti era già preda di pensieri pratici e privi d’affetto.

«Vostra Maestà, cosa avete intenzione di fare? Vostro figlio è deciso a far valere i suoi diritti su Navarra» domandò Pedro,il fidato consigliere del sovrano.

«Diritti!» beffeggiò il re alzandosi per raggiungere la finestra e scorgere il cielo dalle nuvole spumose e grigiastre. Rimase fermo in quella posizione per lungo tempo, con gli occhi fissi sull’esterno, il pensiero perso tra una miriade di riflessioni e le mani agganciate una sull’altra dietro la schiena.

«Maestà?» lo richiamò il servitore accostandosi di un passo.

Giovanni si volse a guardarlo con un accenno di sorriso sulle labbra che spuntava di poco tra la barba curata. «Sarò io a far valere i miei diritti su Navarra» spiegò cauto, come se la donna con la quale aveva condiviso molteplici anni non fosse ancora fredda sul giaciglio.

«Quali? Se mi è lecito chiedere.»

«Era volontà di Carlo III di Navarra che,in caso di morte prematura di Bianca, la corona fosse mia e non di Carlo», chiarì conciso, «e io desidero solo rispettare le ultime volontà del sovrano.»

L’uomo annuì e comprese.

«Dunque, ora cosa faremo?»

«Renderemo omaggio alla mia regina. Le porgeremo i migliori ossequi e faremo in modo che non ci sia alcuno in grado di dimenticarla perché, mio caro amico, nonostante le lotte e il desiderio di potere e di ricchezze, ella è e sarà sempre mia moglie.»

*****

Se l’articolo vi è piaciuto, lasciate un commento oppure condividete.:-D
Seguite il blog, potete anche con Telegram.:-D
Alla prossima!

3 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: