Vai al contenuto

Lo sapevi che Leopoldo I di Toscana fu il primo ad abolire la pena di morte?

Carissimo/a history lover, buon momento!

Lo sapevi che Leopoldo I di Toscana fu il primo ad abolire la pena di morte?

Nel caso non lo avessi saputo, eccomi pronta a fare un breve, brevissimo riassunto. 😉

Per prima cosa vorrei dirti chi è stato Leopoldo I.

Leopoldo I di Toscana era conosciuto all’anagrafe come 
Peter Leopold Joseph Anton Joachim Pius Gotthard von Habsburg-Lothringen, detto più semplicemente Pietro Leopoldo d’Asburgo-Lorena. Figlio della ben nota Maria Teresa d’Asburgo e dell’Imperatore Francesco I di Lorena, egli fu fratello delle chiacchierate regine Maria Antonietta di Francia e di Maria Carolina di Napoli e, particolare più importante, fu marito dell’infanta Maria Luisa di Borbone-Spagna e genero di Carlo III di Spagna.

Affinché tu lo sappia, ho in progetto di scrivere la sua vita con Maria Luisa e, in realtà, l’ho già iniziata. 

Leopoldo I di Toscana, durante il suo periodo di regno come granduca di Toscana dimostrò di essere un sovrano illuminato e tra le molteplici riforme che attuò a beneficio del popolo oggi, in occasione dell’anniversario,  ti rivelo quella giudiziaria. Egli, infatti, mise ordine nelle molteplici Leggi di origine medievale che ancora vigevano nel Granducato e abolì il reato di lesa maestà, la confisca dei beni, la tortura e, la pena di morte grazie alla “Riforma criminale toscana” o “Leopoldina” del 1786.

Indi per cui…

La Toscana fu il primo Stato nel mondo ad abollire la pena di morte. 

Se hai trovato l’articolo interessante ricordati di condividerlo e di seguire il blog, anche sul canale Telegram.

Nel caso non sapessi chi fosse Carlo III di Spagna, puoi iniziare a  conoscerlo leggendo il romanzo Carlo e Maria Amalia un amore reale.😉

1 commento »

  1. Da brava toscana, conoscevo questa storia ma fa sempre piacere sentirla. La riforma del codice penale di Leopoldo ha rappresentato una grande novità ed un’applicazione delle leggi ispirate all’illuminismo. Mi è piaciuto questo passaggio. Complimenti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: