Vai al contenuto

Scozia: Battaglia di Langside

Carissimo/a History Lover, buon momento!

Torna Maria Stuarda …

In occasione del quattrocentocinquantunesimo anniversario della Battaglia di Langside, ecco un piccolo sunto dell’evento, tanto per saperne qualcosina. 

*****

Scozia, Longside, 13 maggio 1568
“Che io sia maledetto, se verserò volontariamente il sangue del mio popolo. Farlo, sarebbe come recidermi una mano e perdere l’uso della spada

*****

La Battaglia di Langside si inserisce nella faida familiare scoppiata tra Mary Stuart e il fratellastro James Stewart, conte di Moroy.
Per evitare di ripetere sempre le stesse cose e risultare noiosa, ti consiglio di leggere prima l’articolo: La fuga di Mary Stuart, così avrai ben chiara la situazione scozzese di quel periodo.
In breve la questione era la seguente:
Ricollegandomi proprio all’articolo precedente, posso dirti che dopo la fuga dal Castello di Loch Leven, Mary riunì gli uomini che le erano ancora fedeli per cercare di riprendersi il trono. (Perché… Quando era stata imprigionata a Loch Leven con l’accusa di aver fatto assassinare il secondo marito Enrico Stuart, Lord Darnley, era stata costretta ad abdicare in favore del figlio Giacomo, il quale, essendo ancora piccolo necessitava di un reggente. Il Reggente, nonché voce del potere fu proprio James Stewart, il fratellastro di Mary.)

La Battaglia di Longside è proprio il fulcro di questa faida. Da un lato c’era nominalmente la regina deposta regina Mary Stuart che dichiarava di essere stata costretta con la forza ad abdicare, (a fare le sue veci, in campo, era presente Archibald Campbell, quinto conte di Argyll) dall’altro lato c’era il Reggente Jemes Stewar, che aveva tutta l’intenzione di far valere quella rinuncia e il ruolo conquistato.

Lo scontro fu meno brutale del previsto, in quanto ambo le parti cercarono di ridurre lo spargimento di sangue. Questa fu principalmente la missione del Reggente di Scozia.
La somma dei due eserciti raggiungeva un totale di 10.000 uomini (4000 per il Reggente e 6000 per la Regina)
Con ogni probabilità il numero delle vittime fu di 1 uomo per il Reggente e di 100 per la Regina.

#Curiosità
Lo scontrò finì con la vittoria schiacciante del Reggente. La Regina, che per tutto il tempo si era tenuta lontana dallo scontro, si allontanò dal castello nel quale si era nascosta per raggiungere la cara cugina inglese che le aveva promesso aiuto. Per chi se lo fosse dimenticato la cugina era Elisabetta I d’Inghilterra.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a.

Se hai altro da aggiungere lascia un commento.

Non dico altro. Alla prossima!

Immagine. Dipinto di Sir John Lavery

6 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: