Vai al contenuto

I disastri nella Storia: Lo Sventurato Terremoto del Sannio

Carissimo/a history lover, buon momento!

Per la rubrica “I disastri nella Storia”, nata per non dimenticare, ti ricordo che oggi ricorre l’anniversario dello sventurato Terremoto del Sannio avvenuto il 5 giugno del 1688, nel quale persero la vita molte persone
Questo terremoto (stimato nel XX secolo con magnitudo X-XI della scala Mercalli) ebbe l’epicentro vicino alla città di Benevento-Sannio e una espansione che coprì gran parte della regione Campania.  La zona dell’epicentro e la provincia subirono ingenti danni e, come detto prima, ci furono circa 8000 vittime. 

Benevento, 5 giugno 1688
La gente versava nei vicoli del borgo parlando l’un l’altro senza pensiero alcuno, poi, un lieve movimento del terreno li interruppe per un momento, ma ne risero come se nulla fosse successo. Alla seconda oscillazione, di fatto più violenta, presero a pensarci e, al terzo strattone, più aggressivo e instabile, iniziarono a scappare in cerca di un riparo. La violenza che però si propagò dalle viscere della Terra fu troppo forte e, gli ignari abitanti, che avevano deriso il movimento, finirono sepolti dai loro stessi edifici, tra polveri e macerie.

#Curiosità
Francesco Orsini, divenuto Papa Benedetto XIII, descrisse questo terremoto come una grande sventura e grazie ai fondi che gli procurò il suo nuovo ruolo, poté sovvenzionare la ricostruzione degli edifici religioni colpiti durante il terremoto.

La Storia siamo noi e tenere in vita il ricordo è compito nostro, quindi, non dimenticare di lasciare un commento o di condividere l’articolo con persone interessate all’argomento. Alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: