Vai al contenuto

Il fragile re di Francia

Carissimo/a History Lover, buon momento!

In occasione del duecentoquarantacinquesimo anniversario dalla incoronazione di Luigi Augusto di Francia con il nome di Luigi XVI, ecco un condensato dell’evento, tanto per saperne qualcosina.

«Louis Auguste de France, ovvero Luigi Augusto di Borbone-Francia, nacque a Versailles il 23 agosto 1754 e morì in Piazza della Concordia a Parigi il 21 gennaio del 1793. Figlio del Delfino di Francia Luigi Ferdinando di Borbone – Francia e di Maria Giuseppina Wettin di Sassonia (sorella di Maria Amalia <3, regina di Napoli e di Sicilia), Luigi fu duca di Berry alla nascita, Delfino di Francia per diritto successorio e Re di Francia dalla morte del nonno Luigi XV.

L’incoronazione avvenne, come da tradizione francese, un anno dopo la morte del sovrano precedente. E fu così che l’11 giugno del 1775, Luigi Augusto divenne dinanzi a Dio Luigi XVI.

*Tempo prima*

Il 19 aprile del 1770, quando era ancora il Delfino, Luigi sposò per procura l’arciduchessa Maria Antonia d’Asburgo-Lorena (figlia di Maria Teresa d’Austria) e il 16 maggio del 1770 a Versailles si celebrarono le nozze di persona. Per i primi anni di matrimonio fu un marito disinteressato, poi migliorò, mostrando interesse e un sincero apprezzamento per la moglie, ma non fu mai un grande amatore come i suoi avi.
Nonostante l’inizio incerto la coppia ebbe quattro figli e sul finire della loro relazione i due provavano un sentimento reciproco e profondo.»

*****

Saint Reims, 11 giugno 1774
“Giuro dinanzi a Dio e voi, suoi servitori, di legiferare secondo i suoi comandamenti e di governare con giustizia, al fine di consentire al mio popolo di vivere in pace e in libertà.” 
Luigi XVI

*****

#Curiosità
Luigi XVI è ricordato come un re incapace e un uomo debole.


La verità è che lui non ricevette gli insegnamenti adeguati per regnare, visto che era quarto in linea di successione, (lo precedeva il padre e due fratelli), quindi, questo poterebbe aver scatenato in lui un senso di inadeguatezza. Lui pensava di non meritare il trono.
Oggi si direbbe che fosse vittima della sindrome dell’impostore.


Un’altra verità è che soffrisse di una sorta di psicosi del tipo personalità fantasma. (in lui vivevano due persone, se stesso e con ogni probabilità il fratello Luigi Giuseppe che lo precedeva al trono.)

Luigi XIV succedette al nonno Luigi XV.

Ti ricordi Luigi XV, conosciuto con il nome Re Sole nero? 
(1710-1774)
Sono sicura di sì (ragazza ottimista :-)) perché ne parlo nei miei “History life’s moments” e ho fatto da poco un articolo che, nel caso non avessi letto, ti consiglio di dare un’occhiata qui. (tanto per avere un’ideina)

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a. Alla prossima!

2 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: