Vai al contenuto

Juana Ines; poetessa e suora in tv

Carissimo/a History Lover, buon momento!

Oggi non ti parlerò di alcun anniversario, ma di una serie tv che ho finito di vedere in questi giorni.


«Juana Inés de Asbaje y Ramírez de Santillana, ovvero  Suor Juana Inés de la Cruz, nacque a San Miguel Neplanta, anno 1648 o 1651 (data incerta), e morì a Città del Messico il 17 aprile del 1695. Figlia illegittima di un nobile spagnolo e di una donna originaria del Messico, Juana fu una fanciulla istruita, merito della biblioteca rifornita del nonno e una giovane dalla spiccata intelligenza. Ancora molto giovane Juana fu accolta alla corte del viceré Antonio Sebasti Marquis de Mancera e grazie alle sue doti creative divenne ben presto pupilla della viceregina Leonor Carreto e istitutrice della loro figlia María Luisa Álvarez de Toledo e Carreto. L’ammirazione che Juana conquistò a corte per molti fu motivo di rabbia e invidia, tanto è vero che, a un certo punto, fu costretta a lasciare la corte per rinchiudersi in convento. (quale sia stato il vero motivo per cui lasciò la corte resta ignoto. Le ipotesi sono: la chiamata del Signore, oppure fu ordito un intrigo di corte per farle danno)
Quello che mi è chiaro, però, è che questa giovane dalla mente esplosiva, non poteva smettere di scrivere. Leggere era l’ossigeno con cui alimentava la mente e scrivere era il battito del suo cuore (che bella frase la riutilizzerò, tanto è mia :-D).
Si racconta, che durante la sua vita in monastero ella, oltre a scrivere moltissime opere, sacre e profane, strinse un’amicizia particolare con la nuova viceregina, ovvero la marchesa Maria Luisa Manrique de Lara, la quale per molti fu una relazione amorosa.
Morì di Peste dopo aver assistito le sue consorelle.>>

Di questa donna si ricorda la determinazione con cui sostenne il diritto delle donne allo studio, la passione con la quale continuò a scrivere nonostante per i primi tempi la osteggiassero e la volontà di non arrendersi ai soprusi. E le sue opere.

CONSIDERAZIONI SULLA SERIE TV.


Schema riepilogativo:
–  Ambientazione: Seconda metà del XVII secolo.
– Location: Nuova Spagna. Città del Messico.
– Protagonista femminile: Suor Juana inés de la Cruz,  è una giovane studiosa e determinata, che farà ogni cosa in suo potere per poter continuare a studiare e scrivere.
– Protagonista maschile: Secondo me non c’è un vero protagonista maschile, perché ci sono tante presenze determinanti per l’evoluzione della sua vita.
– Co-protagonisti: Come dicevo prima: tanti, ma nessuno che mi abbia colpito particolarmente. Sembrano quasi comparse nel narrato.

Trama:
La serie è ambientata nella Nuova Spagna ed è basata sulla vita di un personaggio realmente esistito: Suor Juana Inés de la Cruz, conosciuta alla nascita con il nome Juana Inés de Asbaje y Ramírez de Santillana. Racconta le lotte affrontate da Juana, prima alla corte del viceré, poi nel convento, in quanto donna colta, intelligente e dall’innato desiderio di indipendenza.

Ecco cosa mi è piaciuto:

Di questa serie ho apprezzato il tema trattato, perché non conoscevo Suor Juana Inés de La Cruz e sono contenta di averla potuta incontrare e, il motivo è semplice da spiegare, una donna o persona che crede in quel che fa merita rispetto.
Ho apprezzato lo stile narrativo. La scelta di cosa e come raccontarlo. Inoltre mi è piaciuto poter uscire dai regni per entrare un un vicereame, lontano da quelli europei. Una pecca è stata che oltre alla protagonista non mi sono affezionata agli altri personaggi, forse perché la serie è troppo breve per poterlo fare.
(solo 7 episodi). In linea generale una serie carina.

Quanto mi è piaciuta:   👑👑👑👑  

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti o di condividerlo con chi può essere interessato/a. Alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: