Vai al contenuto

Il re di entrambe le Sicilie

Carissimo/a History Lover, buon momento!

In occasione del duecentoottantaquattresimo anniversario dell’incoronazione di Carlo Sebastiano di Borbone come re di Sicilia, dico solo due cosine perché è il mio Carlo e non ne posso fare a meno.

In questo ritratto con ogni probabilità era duca di Parma (ma poco dopo divenne re di Napoli e di Sicilia, quindi, l’aspetto si presume fosse simile)

*****

Palermo, 3 luglio 1735
“Giuro dinanzi a Dio e a voi, suoi servitori, di legiferare secondo i suoi comandamenti e di governare con giustizia, al fine di consentire al mio popolo di vivere in pace e in libertà.” 
Carlo di Borbone

P.S.: Ma quanto è spettacolare la Cattedrale di Palermo?

Cattedrale di Palermo- immagine presa dal web

*****

«Carlo Sebastiano di Borbone e Farnese, nacque a Madrid il 20 gennaio del 1716 e ivi morì il 14 dicembre del 1788. Figlio del re di Spagna Filippo V e della regina Elisabetta Farnese, Carlo fu Infante di Spagna alla nascita, duca di Parma e Piacenza per diritto, re di Napoli e Sicilia per conquista e Re di Spagna.

Ascese al trono di Parma e Piacenza come duca alla morte dello zio materno Antonio Farnese, successivamente decise, supportato dai genitori, di scendere verso il sud italia per conquistare quei territori che un tempo erano stati vicereame spagnolo. Conquistò/ Liberò Napoli il 10 maggio del 1734 e successivamente la Sicilia. L’incoronazione come re di entrambe le Sicilie avvenne il 3 luglio 1735 presso la cattedrale di Palermo.

Carlo ebbe un’infanzia e un principio di adolescenza spensierata, in cui i suoi unici doveri erano la caccia e la comprensione delle arti. L’età adulta, invece, fu sufficientemente ricca di avvenimenti, i quali gli hanno conferito la fama di “re illuminato”. Per merito di un volere superiore sposò Maria Amalia Wettin, figlia dell’allora principe elettore di Sassonia. Fu un marito assai devoto e un padre amorevole. La coppia ebbe tredici figli.»

#Curiosità
Carlo di Borbone fu incoronato come Carlo VII di Napoli e Carlo III di Sicilia, ma preferì essere chiamato semplicemente Carlo, senza numerazione, al fine di rimarcare il fatto che fosse il primo RE di un REGNO AUTONOMO E INDIPENDENTE.
#Curiosità 2 
Carlo ricevette un’istruzione esigua, ma con il tempo e grazie all’esperienza riuscì a diventare un grande sovrano dedito al miglioramento dello stile di vita del regno e del popolo.

#Curiosità 3
Carlo non tradì mai la moglie.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a. Alla prossima!

2 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: