Vai al contenuto

Fermiamo l’avanzata dei vichinghi

Carissimo/a History Lover, buon momento!

Fonti italiane dicono che oggi sia l’anniversario della promulgazione de l’Editto di Pistres, tuttavia, fonti francesi, datano l’avvenimento al 25 giugno 864 (NO 25 luglio 864), comunque, siccome l’argomento è interessante te ne parlo ugualmente.

Nel caso te lo stessi chiedendo, il suddetto editto fu il primo esempio di buon governo da parte del sovrano francese Carlo II detto il Calvo [Nato 823 – Morto 877] (durante la sua vita egli fu re dei Franchi occidentali, di Aquitania, di Lotaringia, d’Italia, di Provenza e imperatore dell’Impero carolingio) , nonché un passo concreto verso la prevenzione e la diminuzione dell’invasione vichinga.

I VICHINGHI, che ormai conosciamo al pari dei nostri amici, erano un popolo del nord che amava solcare i mari, risalire i fiumi e assaltare i villaggi anche nell’entroterra. (Non c’era modo di salvarsi dalla loro furia! 😂)

Indi per cui…

Il sopracitato re, stanco di vedere le sue terre depredate dai guerrieri del nord, decise di correre ai ripari.

Vuoi sapere in che modo? 🤔

Ora te lo dico. 🤓

A quanto pare, il 25 giugno del 864, il Calvo, promulgò l’Editto di Pistres, attuale città Pîtres, con il quale accordò ad ogni uomo in possesso di un cavallo, l’ingresso nelle file di un esercito preposto al respingimento dei vichinghi.
L’idea di Carlo II, in poche parole, era quella di creare una forza bellica capace di affrontare il nemico in tempi brevi.

Si presume che da questo provvedimento ebbe inizio la fortuna della cavalleria francese, la quale si protrasse anche nei secoli successivi.

Inoltre, per arrestare l’avanzata dei vichinghi, che come ho già detto, risalivano i fiumi sui loro bei drakkar, si decise di costruire lungo i corsi d’acqua dei ponti fortificati e armati. Il primo ponte fu costruito proprio a Pistres.

Mica è finita qui…

Carlo II, non ancora del tutto soddisfatto, decise che per il proprio benessere (ops, volevo dire per il benessere del popolo 😂 ) fosse giusto vietare anche il commercio di armi con i vichingotti.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a.

Non dico altro. Alla prossima!

Immagine presa dal web

6 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: