Vai al contenuto

La Reggenza inglese raccontata da Valentina Piazza

Carissimo/a History lover, buon momento!
Torna a trovarci Valentina Piazza per parlarci di un periodo storico che piace tanto alle lettrici, quindi, buona lettura!😊

Non avevo mai agito in tal maniera, dimostrandomi dissennata e avventata. Mi domandavo di continuo la cagione del mio comportamento.
Me ne pentivo? Forse.
Lo avrei rifatto? Certo che sì. Ma il motivo non riuscivo proprio a spiegarmelo, restava in una zona d’ombra, in cui i forti sentimenti destati da Willoughby languivano e mi facevano sussultare, a ogni suo sguardo. D’un tratto, colsi un cambiamento nella posa di Alexander; lo osservai avvicinarsi al giudice, con cui scambiò due parole poi, con passo sicuro, camminò fino alla freccia fedifraga. La raccolse, la rigirò tra le mani, poi tornò alla linea del via, presto raggiunto da suo fratello e dal giudice di gara. La folla aveva cominciato a rumoreggiare, perché era chiaro che stava accadendo qualcosa di insolito; restammo a fissare le schiene di quei tre per qualche istante poi, finalmente, il giudice riprese la parola.

Estratto da: L’arciere dello Shropshire

Buongiorno, Valentina, presentati a chi ancora non ti conosce.

Ciao Lucia e ciao a tutti! Principalmente sono la mamma di due belle monelle, ma anche una sognatrice, un’autrice e una grande lettrice. Scrivere mi concede la possibilità di evadere, vivere avventure e vedere i luoghi che più amo, anche se solo con la fantasia.

La tua opera è: Historical novel? Historical romance? Historical fantasy? O altro da specificare?

L’arciere dello Shropshire è, senza ombra di dubbio, un romance storico molto, molto divertente, frizzante e spiritoso, ambientato durante la reggenza inglese.

In quale anno è collocato il tuo romanzo?

Le vicende si svolgono durante l’estate del 1815, a Much Wenlock, nello Shropshire, appunto.

Perché hai deciso di ambientare il tuo romanzo in questo periodo storico?

Una sera mia madre, dopo aver visto una trasmissione dedicata a Wenlock e ai suoi famosi giochi (scoprirete di più nel romanzo) ha chiacchierato per circa un’ora sul suo desiderio di possedere un cottage nello Shropshire, una di quelle romantiche case con il tetto di paglia, avete presente? Ebbene, subito mio marito ha cominciato a prendermi in giro, dicendo che, se io fossi finita per sbaglio nello Shropshire, magari durante il 1800, ci sarebbe stato da ridere… li ho accontentati tutti e due. Ho dedicato il libro a mia madre e ho creato un Willoughby molto simile a mio marito (che è rappresentato anche nella copertina del libro.)

Trama del tuo romanzo?

Much Wenlock, 1815.
Nello Shropshire, e più precisamente nella cittadina di Much Wenlock, Lord George Alexander Willoughby, nobile con fama da misogino e arciere infallibile, possiede una lussuosa villa e diversi ettari di terreno. In realtà, il gentiluomo non prova avversione verso tutte le donne, ne ha conosciuta una tanto speciale da determinare il suo trasferimento definitivo.
Resta solo un problema: la ragazza in questione, Miss Gwendolyn Carpenter, non somiglia per nulla alle dame che sono solite occupare i salotti londinesi e che spesso si ritrova svenute tra le braccia.
Dal momento del suo trasferimento, il giovane cuore di Gwen vede nascere sentimenti tumultuosi e contrastanti nei confronti dell’affascinante e irresistibile Lord Willoughby.

Quali sono i pregi e i difetti del tuo protagonista?

Il mio Lord Willoughby è un pirata/gentiluomo. Integerrimo da un lato, ma pronto al rischio, dall’altro. Dicono di lui: misogino, ma sarà proprio la verità? Io non credo. È un grande arciere. Un uomo, in pratica, dalla mira infallibile, tanto che si dice non sbagli mai un colpo… Passionale ma rispettoso, un vero gentleman di altri tempi!

Diamo una sbirciatina alla cover.

Data di uscita su Amazon dal 5 novembre 2019

Già che ci siamo facciamo due chiacchiere di storia:

Quali sono secondo te i punti di forza di questo periodo storico?

I punti di forza sono sicuramente: l’ambientazione (da sogno), chi non ama la campagna inglese, i cottages e le grandi case eleganti?

I costumi: una storia in veste d’epoca assume tutto un altro gusto, almeno per me… E, in ultimo, le possibilità: in un’epoca che ancora non aveva scoperto ogni cosa, tutto era nuovo, soprattutto i sentimenti. Se l’amore non è sdoganato e reso cosa pubblica, allora è un segreto, e i segreti sono dannatamente affascinanti!

Quali sono secondo te i punti deboli di questo periodo storico?

Ho trovato un solo punto debole, ma davvero ingombrante: le regole!!! Mannaggia, mi hanno fatto impazzire! Letteralmente. Ogni situazione descritta di getto ho dovuto poi analizzarla alla lente di ingrandimento, per scovare quei particolari che proprio non potevano essere “regency”.

Qual è il personaggio storico presente in questo periodo che apprezzi e perché?

Il mio preferito è senza dubbio Jane Austen, grande scrittrice e creatrice di amori fantastici che ancora oggi ci fanno battere il cuore.

Qual è il personaggio storico presente in questo periodo che detesti e perché?

Accidenti, spero di non sollevare un polverone, ma dico Napoleone: l’ho sempre trovato terribilmente snob!

Quale evento secondo te è stato significativo per tale epoca?

Sempre parlando di Bonaparte, proprio nel 1815 si arrese agli inglesi. Nel 1813, invece, uscì “Orgoglio e pregiudizio”; due eventi diversi tra loro ma entrambi significativi.

Ringrazio Valentina per essere stata qui e per averci parlato un po’ della sua opera (che sono curiosa di leggere) e del periodo storico trattato. 
Per ora le faccio i miei complimenti e in bocca al lupo!

Tu che leggi da casa cosa ne pensi? Se volessi lasciare un saluto, io e Valentina ne saremmo felici e ricorda: se ti è piaciuto quello che hai letto, puoi condividere e sarebbe perfetto.

Alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: