Vai al contenuto

Istantanea n.227-228-229

Carissimi history lovers, buon momento!

[227]

Dresda, 9 marzo 1765
Il bacio che si scambiarono in quel momento non aveva niente di romantico, perché era mosso dal puro istinto e dal desiderio di appartenersi in modo completo.
«Non respiro» ammise la giovane con il fiato corto e con il battito del cuore in ascesa.
«Vuoi che mi fermi?» domandò staccandosi di poco. Il necessario per osservare il suo viso e controllarne lo stato.
«No di certo, marito», confessò traendo un respiro profondo, «devo solo impratichirmi» rise di gioia e aggiunse con finto rimprovero, «quindi smettetela di parlare e torna a baciarmi.»

[228]

Dresda, 10 marzo 1765
Il mattino seguente il risveglio fu dolce e pieno di belle sensazioni. Persino i rumori provenienti dalle altre camere sembravano non disturbare i novelli sposi che, stretti l’uno all’altra, continuavano a sfiorarsi con invidiabile tenerezza.

[229]

Dresda, 10 marzo 1765
Francesco le tolse un boccolo dal viso e ammise con un’onestà disarmante, «Potrei guardare il tuo viso per sempre.»
«Ti annoieresti.»
«Mai» dichiarò posandole un bacio a fior di labbra.
«Tuttavia, io devo andare» replicò la giovane con un sospiro.
«Resta ancora un po’» la supplicò aumentando la presa sui fianchi per trattenerla, quasi fosse un fanciullo al primo amore.
«Non posso, abbi pietà di un’umile dama e lasciami andare.»
«Ma sei anche mia moglie» si lamentò, ma lasciò la presa. «Grazie», gli sorrise con gratitudine e, nel mentre, si alzava e gli mostrava una schiena coperta solo dalla chioma castana.
«Devo parlare nuovamente con Maria Antonia.»
«Di cosa?» si allarmò guardandolo da sopra una spalla.
«Di mia moglie e del fatto che non debba correre via da me.»
«Francesco, per favore…»
«Chiara», la zittì con sguardo ambiguo, «per favore, vestiti e vai, diversamente la reggente ti dovrà attendere fino a domani o forse più.»

Alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: