Vai al contenuto

Coppie reali🥰: curiosità su di LEI

Carissimo/a History lovers, buon momento!

Ecco il quarto appuntamento con la nuova rubrica:
Coppie reali🥰

Curiosi?

Spero proprio di sì. ðŸ˜‰

1) CURIOSITÀ su questi sovrani (1714-1746)

Oggi parliamo della moglie.
Elisabetta Farnese è ricordata come l’ultima Farnese.
Come il marito regnò due volte:
La prima dal 1700 al 1724 quando il marito abdicò in favore del primogenito.
Dal 1724 al 1746, ovvero, dalla morte del primogenito del marito fino alla sua.


Durante la sua vita fu definita in molti modi, ma ognuno aveva l’intento di evidenziare il suo carattere deciso e la sua mente scaltra, che ella usava di sovente per dominare il marito.
Una delle doti che le furono riconosciute maggiormente, infatti, è stata la sua capacità di spingere il marito nella direzione a lei più congeniale.

Si racconta che fosse oggettivamente golosa, soprattutto delle prelibatezze della sua terra natale, tanto è vero che adorava mangiare il burro, il formaggio e il prosciutto di Parma. 😂

Piatto preferito: pasta burro e formaggio. 😉

Qualche malalingua insinuò che Alberoni utilizzasse questo suo punto debole per ammansirla e direzionare le di lei intenzioni. (il cibo calma gli animi😅)
Inoltre, si racconta che cucinasse per lei con le sue manine proprio nei momenti in cui la regina era furiosa, insomma, per calmare il suo animo inquieto. (Di Elisabetta non si è mai parlato di follia [come per il marito], ma sicuramente stargli accanto non doveva essere semplice. Lei era di per sé irrequieta, con una mente sempre in fermento e desiderosa di ottenere sempre di più. Forse, anche per questo i coniugi non ebbero mai pace.)
[Se non sai chi è Alberoni qui trovi un articolo in cui ne parlo.]


IMPORTANTE!🤩

 A Elisabetta sono da riconoscere quasi gli stessi meriti che sono stati dati al marito, visto che la gestione del regno era comune ma, senza ombra di dubbio, le viene riconosciuta l’estenuante lotta che affrontò per poter concedere ai suoi figli un trono.

Per fare in modo che Elisabetta fosse scelta come seconda moglie del re di Spagna, Alberoni la descrisse come: “una buona lombarda impastata di butirro e formaggio.”

(Questo perché desiderava che la considerassero una sciocca facilmente manipolabile. Diversamente non sarebbe mai stata scelta.)

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a.
Alla prossima!

Se non vuoi saperne di più, magari leggendo un romanzo, c’è anche il mio libro Filippo V- la vita del primo Borbone di Spagna)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: