Vai al contenuto

Il dolce che stupì Ferdinando di Borbone🎄

Carissimi history lovers, buon momento!

Prosegue il viaggio verso il Natale. 🎄

Oggi vi parlo del dolce che stupì Ferdinando di Borbone- Napoli 😉
[Ferdinando era uno dei figli di Carlo Sebastiano di Borbone e Maria Amalia Wettin, il quale divenne re di Napoli all’età di 8 anni]

Si racconta, che un giorno imprecisato nella storia, re Ferdinando IV di Borbone – Napoli abbia fatto visita alle suore del convento di San Gregorio Armeno. (le suore erano maestre dolciarie. A loro si devono molti dolci tipici: tipo la sfogliatella [nata come Santa Rosa|magari un giorno|])
Sempre quel giorno, il re, dopo aver visitato la cappella e aver pregato, fu invitato al banchetto nel quale facevano bella mostra pietanze importanti come aragoste, pesci, fagiani, frutta e verdura.

Tutto quel ben di Dio, però, gli tolse l’appetito e Ferdinando si vide costretto a rifiutare usando la scusa di aver già mangiato. (Puoi essere il Re, ma non si rifiuta mai un’offerta di cibo, caffè o altra bevanda perché è cattiva educazione. Il Re lo sapeva😉)

Le suore, un po’ offese e un po’ divertite, indussero il sovrano ad assaggiare le pietanze, le quali, lo lasciarono di stucco. Con l’assaggio, infatti, Ferdinando si rese conto che ogni alimento su quella tavola fosse fatto con la pasta di mandorle o pasta reale. (erano dolci)

Voci di corridoio narrano, che tale prelibatezza raggiunse la Sicilia, proprio come era solito fare il re, e lì venne perfezionata diventando una gemma della pasticceria siciliana.

👀ATTENZIONE👀

Spesso sento dire o leggo che Carlo Sebastiano di Borbone fosse il re delle Due Sicilie.
Vorrei precisare che inizialmente il Regno di Napoli e il Regno di Sicilia fossero due entità separate, tanto è vero che Carlo conquistò prima un regno e poi l’altro. A riprova di questo, Carlo ebbe due numerazioni diverse, anche se non le usò mai per discostarsi dallo status precedente di vicereami. Egli, per la legge degli uomini era Carlo VII di Napoli e Carlo III di Sicilia.


#Accaddeoggi

Il giorno 8 dicembre del 1816, Ferdinando IV di Napoli e III di Sicilia
(anche lui doppia numerazione) riunì in un unico Stato i due regni con la denominazione di Regno delle Due Sicilie. Egli stesso, a quel punto, divenne Ferdinando I delle Due Sicilie.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a.
Alla prossima!

2 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: