Vai al contenuto

Natale alla corte dei Braganza

Carissimi history lovers, buon momento!

Prosegue il viaggio verso il Natale. 🎄

Oggi vi parlo delle tradizioni natalizie alla corte dei Braganza😉
[Siamo nel Portogallo del XVIII secolo]

Chi sono i Braganza?🤔

Braganza è il nome di un Casato reale che governò il Portogallo dal 1640 al 1836 e l’impero del Brasile dal 1822 al 1899.
La Dinastia deve la sua origine alla casa reale d’Aviz (1385-1580). [Di questo Casato faceva parte Giovanna d’Aviz, la moglie di Enrico IV di Castiglia detto l’impotente, fratello di Isabella la Cattolica. Ricordi?]

Di questo Casato ne fanno parte diversi personaggi storici da me trattati nel prossimo romanzo, indi per cui…

Ma alla corte dei Braganza, si festeggiava il Natale?🤔

I Braganza, essendo prevalentemente sovrani Cattolici (anche se non ai livelli di Isabella e Ferdinando) diciamo, re credenti, avevano fortemente a cuore le festività religiose, intese però al fine di esaltarne la sacralità e la propria Fede.

#Curiosità
Si racconta, che il momento più sentito fosse quello della Vigilia di Natale. Pare, che i nobili si riunissero subito dopo il tramonto, intorno al fuoco, (acceso dai servitori con lo scopo di illuminare la notte e scaldare l’ambiente per il Bambinello) per cantare odi a Gesù bambino, prima di recarsi in Chiesa e assistere alla messa di mezzanotte.  

👀ATTENZIONE!👀
Sarò onesta, non ci sono notizie per ogni singolo membro del Casato(nel senso di chi facesse cosa) ma è risaputo che i Braganza fossero molto devoti. (so di averlo già detto, ma lo ripeto per essere sicura di non essere fraintesa. Comunque, tanto per dire quanto fossero religiosi, posso dirvi, per esempio, che Maria Francesca di Braganza fu soprannominata, tra le altre cose, Maria la Pia)

Indi per cui… un altro evento a cui i nobili del Casato Braganza difficilmente rinunciavano (dalla metà del XVIII secolo in po), era la realizzazione del Presepe.

A ragion di logica verrebbe da pensare che incaricassero gli artigiani per comporre la scena della natività.

#Curiosità2
In Portogallo è ancora attiva la tradizione del Falò della Vigilia, conosciuto anche come il Falò dei ragazzi le cui origini sono antiche, ma non ben definite nella Storia.

Il rito prevede che le ragazze addobbino la Chiesa per la Messa del Gallo (ovvero la messa di mezzanotte), [chiamata del Gallo in quanto è l’animale del giorno per eccellenza. In passato si pensava che il nuovo giorno iniziasse dopo il tramonto.] I ragazzi, invece, hanno il compito di rubare i tronchi di legno, (durante tutto il periodo dell’Avvento) accatastarli davanti alla Chiesa per formare la piramide che verrà accesa la sera della Vigilia.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a.
Alla prossima!

2 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: