Vai al contenuto

Coppie reali: Curiosità su Maria Amalia Wettin

Carissimo/a History lovers, buon momento!

Ecco il quinto e ultimo appuntamento con la rubrica:
Coppie reali🥰
su Carlo e Maria Amalia.

Curiosi?

Spero proprio di sì. 😉

1) CURIOSITÀ su questi sovrani (Periodo matrimonio 1738-1760)

Oggi parliamo della moglie.
Maria Amalia è pressoché sconosciuta, ma alcuni la ricordano come la bella amazzone.

Durante la sua vita fu definita in diversi modi e, ognuno, rispecchiava un periodo particolare. Come dicevo prima, la prima impressione fu quella della “bella amazzone”, perché era oggettivamente bella ed un’abile cavallerizza portata per la caccia (sport o hobby non propriamente adatto a una signora👸), ma:

Durante il regno di Napoli e di Sicilia (periodo compatibile anche con il matrimonio), fu riconosciuta come la “regina buona” per l’impegno umanitario e “la regina mecenate”, (appellativo probabilmente postumo) in virtù del suo impegno a sostegno dell’arte e degli artisti.

Anche durante il regno spagnolo (1759-1788) dove visse solo un anno, venne riconosciuto il suo mecenatismo(in quel breve periodo riuscì a progettare la creazione della Royal Factory of Good Retreat per la produzione di porcellane della migliore qualità e a proporre un piano di riforma delle infrastrutture sanitarie del regno.)

Nonostante questo, la dote che le fu riconosciuta maggiormente mentre era in vita fu l’acume. Amalia fu sempre un’ottima spalla per il marito e, dopo la nascita del primogenito maschio, entrò di diritto nel consiglio di governo mostrando le proprie idee senza alcun timore. (Amalia sostituì anche il marito durante le sue assenze con notevole capacità.)

Si racconta che fosse una giovane solare e intraprendente, tuttavia, le varie batoste che la colpirono intimamente furono in grado di adombrare il suo carattere.

Pare, che verso l’età adulta ella sia diventata scontrosa e malinconica, a tratti, persino irascibile con la servitù.  (L’arrivo in Spagna fu un ulteriore duro colpo per Amalia che, in realtà, fece fatica ad apprezzare il nuovo regno e popolo ) Nonostante questo, non smise mai di essere una regina giusta e di pensare al benessere del popolo.

IMPORTANTE!🤩

 Ad Amalia sono da riconoscere quasi gli stessi meriti che sono stati dati al marito, con un maggiore riguardo per la costruzione di Edifici. Amalia ebbe un ruolo fondamentale nella realizzazione della Reggia di Caserta. (Anche da Madrid si interessò del progetto intrattenendo un’assidua corrispondenza con il Vanvitelli.)

Frasi del tempo riferite a Maria Amalia Wettin.
Fu descritta: “Nel fiore degli anni, ragguardevole molto per l’esterna bellezza del corpo, ma più per le interne qualità dell’animo […]

Così scrisse Carlo alla madre dopo aver visto il ritratto di Maria Amalia per la prima volta: Carissima madre, mi sembra molto bella e secondo la sua fisionomia deve avere un genio ammirevole. Vi assicuro M.M. che sono molto felice di essere destinato a lei.
Vostro figlio e Re Carlo Sebastiano”


Tanucci scrisse al padre del primo incontro tra i due sovrani: “Venne finalmente la Regina giovedì; fu ricevuta nel confine dal Re sotto un padiglione a tre navate; la di mezzo formava la sala, a mezzo della quale il Re la ricevé e le impedì di inginocchiarsi, trasportandola subito dall’altra parte.”

Tempo dopo, l’ambasciatore francese de l’Hospital scrisse a Luigi XV di Francia: “[…] questa principessa, ambiziosa dalla nascita, aspira a governare e può accadere che un giorno giunga ad avere in Europa una parte importante tanto più che aumenta la sua influenza sullo spirito del re suo sposo.”

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a.
Alla prossima!

Se non vuoi saperne di più, magari leggendo un romanzo, c’è anche il mio libro Carlo e Maria Amalia – un amore reale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: