Vai al contenuto

Coppie reali: vizi e virtù

Carissimo/a history lover, buon momento!

Ecco il secondo appuntamento con la nuova rubrica:
Coppie reali🥰

Curiosi?

Spero proprio di sì. 😉

I VIZI E LE VIRTÙ di questi sovrani durante il matrimonio (1760-1786)

Immagine storica presa dal web

«Maria Francesca di Braganza, nacque a Lisbona il 17 dicembre del 1734 e morì a Rio de Janeiro il 20 marzo del 1816. Figlia dell’allora principe del Brasile Giuseppe di Braganza (erede al trono portoghese) e di Marianna Vittoria di Borbone (sorella di Carlo di Borbone), Maria Francesca fu principessa di Beira per volere del nonno Giovanni V del Portogalloprincipessa del Brasile e regina regnante del Portogallo per diritto consuetudinario. Ebbe un’infanzia solitaria, dedicata principalmente all’apprendimento delle arti consone a una giovane con il suo stile, tra cui lo studio delle lingue, della poesia e della politica. Per merito di un volere superiore, neanche troppo superiore, sposò Pietro di Braganza, figlio di Giovanni V. Fu una donna pia, una moglie devota e una madre presente. La coppia ebbe sette figli, ma solo tre raggiunsero l’età adulta.»

VIRTÙ: 
-La fede in Dio;
-La fedeltà;
-La generosità.

VIZI: 
-La preghiera. (con il tempo si guadagnò l’appellativo la Pia.)

SEGNI PARTICOLARI:
Particolarmente instabile.
 (in età molto adulta)

Immagine storica presa dal web

«Pietro di Braganza, nacque a Lisbona il 05 luglio del 1717 e ivi morì il 25 maggio del 1786. Figlio dell’allora re del Portogallo Giovanni V detto il Magnifico e di Marianna d’Austria, fu duca di Beira per diritto di nascita, principe consorte del Brasile per matrimonio e re consorte del Portogallo per lo stesso motivo, supportato dal fatto che la coppia avesse già dato alla luce un erede al trono. Ebbe un’infanzia serena, dedicata principalmente ai divertimenti consoni al suo stile. Per merito di un volere superiore, neanche troppo superiore, sposò Maria Francesca di Braganza. Fu un marito fedele e un padre presente.»

VIRTÙ: 
-La bontà d’animo;
-L’ottimismo;
-La fedeltà.

VIZI: 
-Il divertimento;
– le cavalcate.

SEGNI PARTICOLARI:
In linea generale mostrò un particolare disinteresse per la politica.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse, non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi può essere interessato/a.
Alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: