Vai al contenuto

Istantanea n. 248-249-250

Carissimi history lovers, buon momento!

[248]

Il duca di Sassonia, Alberto Wettin, rimase immobile a fissare l’uscio chiuso e si maledì per non aver agito diversamente. La sua arciduchessa, che poi non era sua affatto, l’aveva raggiunto in camera contravvenendo a ogni legge e buon senso solo per vederlo e lui l’aveva cacciata in modo brusco.
Perché sono così sciocco? Si chiese battendo un pugno sul marmo del camino alle di lui spalle, rivedendo lo sguardo di lei ferito ancora e ancora.

[249]

Il mattino seguente, il duca uscì presto per recarsi in giardino, con la speranza che l’aria fresca potesse cancellare quell’alone brumoso che gli offuscava la vista. Aveva trascorso la notte insonne, a pensare, pensieri funesti e per nulla gratificanti. L’aveva fatta fuggire, anzi, l’aveva cacciata come se non gli fosse importato di lei e, in tutte quelle ore, non aveva fatto altro che pensare a come fare per chiederle perdono.

[250]

Nel mentre, la giovane Maria Cristina osservava le pareti damascate del salottino privato senza realmente vederlo. Aveva trascorso la notte insonne, preda di un viscerale bisogno di vendetta e, in quel istante, si sentiva pronta ad affrontarlo. Alberto l’aveva umiliata e lei era pronta a prendersi la sua rivincita. Sorrise, alla soluzione trovata, più che altro modellò le labbra con un ghigno colmo di perfidia prima di raggiungere la finestra e scorgere il soggetto della sua rabbia avanzare da solo nel giardino privato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: