Vai al contenuto

Hella, la dèa dei morti

Carissimo/a history lover, buon momento!

Siamo giunti al ventiseiesimo appuntamento con *Lo sapevi che – Vichinghi* 

Oggi torno a parlare della mitologia norrena, puntando tutta la mia attenzione sulla dèa HELLA. Pronto/a? 

*****

Hel o Hella, era la dèa dei morti o degli inferi. 

Di codesta gigantessa divina non si hanno eccessive notizie, pare però, che fosse molto avida, dura e crudele, o almeno indifferente alle preoccupazioni sia dei vivi che dei morti, figlia del terribile burlone di Asbard, il dio Loki  e della gigantessa Angrboða.

Nell’immaginario collettivo Hella non viene menzionata un granché. Ma secondo le poche informazioni in nostro possesso, pare che fosse una gigantessa mezza nera e mezza bianca con un’espressione feroce in viso. Se non erro nel gioco God of war c’è questa divinità con caratteristiche simili alla descrizione.(vedi foto)

Immagine presa dal web. Diritti dell’autore.

Comunque, Hella è figlia di Loki, dio della grande astuzia e degli inganni, nonché ambiguo, bisessuale e dagli sconfinati talenti.
Ripeto tanto per mettere la foto😂⬇⬇⬇

Loki, dio degli inganni

Qualcuno forse ricorda che il dio Loki giacesse sia con le donne che con gli uomini senza badare alla razza e che, proprio per questo, ebbe questa relazione con la gigantessa Angrboða (presagio del male), dalla quale nacquero le tre creaturine demoniache:
 Fenrir: Il lupo gigante
Miðgarðsormr: il lunghissimo serpente
Hella: la regina dei morti.

Secondo un’antica profezia, creature simili erano portatrici di catastrofi, quindi, Odino decise di spedire Miðgarðsormr sul fondo dell’oceano, Hella negli inferi e Fenrir, non sapendo dove metterlo (poverino) lo tenne con sé e gli altri dèi.

#Curiosità
Hella, dèa dei morti, è ricordata per un singolo avvenimento.
Quando suo padre Loki, con l’inganno, riuscì a far morire Baldur, il dio più amato al mondo, Hella, con uno stratagemma, riuscì a trattenere il dio negli inferi.
Tanto è vero, che quando Hermod (emissario degli dèi) andò negli inferi per supplicare la dèa Hella di liberare Baldur perché tutto il mondo era addolorato per la sua scomparsa, Hella disse che avrebbe rinunciato a Baldur solo se tutti, nell’universo, avessero pianto per lui. Il patto fu accettato ma, una gigantessa, che probabilmente era Loki, rifiutò e a causa di quello Baldur non fu liberato.

*****

Spero che l’articolo ti sia stato utile, se così fosse non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi potrebbe trovarlo interessante.

Se vuoi scoprire altre curiosità vichinghe con un romanzo che parla di guerra e amore, guarda qui.

Mi sembra di averti detto tutto, quindi, alla prossima!

3 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: