Vai al contenuto

Miðgarðsormr: il serpente lunghissimo

Carissimo/a history lover, buon momento!

Siamo giunti al ventisettesimo appuntamento con *Lo sapevi che – Vichinghi* 

Oggi torno a parlare della mitologia norrena, puntando tutta la mia attenzione su Miðgarðsormr. Pronto/a? 

*****

Miðgarðsormr era uno dei tre figli mostruosi del dio degli inganni Loki, il quale è noto sul blog come il burlone di Asgard. (Anche se il nome gliel’ho dato solo io😂)
L’ho già detto ma lo ripeto per i nuovi arrivati.
Il dio Loki era per l’amore libero, quindi, giaceva sia con le done sia con gli uomini senza badare alla razza, (erano bene accetti tutti. Divinità, giganti, esseri umani, animali e chi più ne ha ne metta.)
In una delle sue relazioni miste ebbe rapporti con la gigantessa Angrboða(presagio del male), dalla quale nacquero le tre creaturine demoniache:
Fenrir: Il lupo gigante (leggi articolo qui.)
Hella: la regina dei morti. (leggi articolo qui)
Miðgarðsormr: il serpente lunghissimo.

Per chi non lo sapesse, quindi, secondo un’antica profezia, queste creature erano portatrici di catastrofi, quindi, Odino decise di spedire Hella negli inferi, Fenrir, non sapendo dove metterlo (poverino) lo tenne con sé e gli altri dèi e Miðgarðsormr lo esiliò sul fondo dell’oceano.

Di codesto mostro leggendario non si hanno eccessive notizie, pare però, che fosse un serpente lunghissimo, talmente lungo, che disteso avrebbe potuto segnare la circonferenza della Terra mordendosi la coda.

Nell’immaginario collettivo è proprio come viene raccontato. Nel gioco God of war c’è e ha proprio le caratteristiche simili alla descrizione.(vedi foto)

Immagine presa dal web. Diritti dell’autore.

#Curiosità
Il nome Miðgarðsormr è più un appellativo in quanto significa Serpe di Miðgarðr
(Midgard era la terra nella quale vivevano gli esseri viventi tra cui gli uomini ecc.)

Questo mostro era chiamato anche Jǫrmungandr, che tradotto è:  demone cosmicamente potente(questo è il nome utilizzato anche nel gioco GOW)

Il nemico giurato di Miðgarðsormr era Thor.

Si racconta, che un giorno Thor sia andato a pescare insieme al gigante Hymir e che, con una certa astuzia, utilizzò un’esca succulenta per attrarre il serpente con l’intenzione di ucciderlo. (pare fosse una testa di animale. Forse di un bue.) A quanto pare l’espediente di Thor riuscì, infatti, lo prese all’amo, ma ci sono due chiavi di lettura dell’evento:
La prima, è che Thor utilizzò il suo martello per tagliare la testa al serpente.
(lo uccise)
La seconda, e più accreditata perché Miðgarðsormr è presente nel Ragnarok, è che Hymir tagliò la lenza per far fuggire il mostro.

Lui sempre 🙂

Loki, dio degli inganni

*****

Spero che l’articolo ti sia stato utile, se così fosse non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi potrebbe trovarlo interessante.

Se vuoi scoprire altre curiosità vichinghe con un romanzo che parla di guerra e amore, guarda qui.

Mi sembra di averti detto tutto, quindi, alla prossima!

2 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: