Vai al contenuto

Oleg di Kiev

Carissimo/a history lover, buon momento!

Siccome sono una brava fanciulla e mi piace farvi compagnia, oggi vi presento un personaggio vichingo che sarà presente anche nell’ultimo romance della mia saga dal titolo “Onore vichingo”

Siamo giunti al ventinovesimo appuntamento con *Lo sapevi che – Vichinghi* 

Eccomi pronta a parlare di personaggi vichinghi (in base a quello che conosciamo), e punto tutta la mia attenzione su OLEG DI KIEV. Pronto/a? ⬇️⬇️⬇️

Oleg dalla serie Vikings. Immagine presa dal web

Oleg di Nóvgorod, conosciuto principalmente come Oleg di Kiev, era un principe variago (se non sai cosa sia un Variago clicca qui) e Gran Principe Rus’ di Kiev, nonché uomo forte, coraggioso e determinato. 😲

Domanda: Come ha fatto Oleg a diventare Gran Principe Rus’ di Kiev?🤔

Per onor di cronaca, è bene precisare cosa accadde prima della sua ascesa al potere.

Come ho detto in precedenti occasioni, alcuni vichinghi scandinavi, navigando un po’ di qua e un po’ di là, giunsero in quella che oggi è l’Europa orientale e ivi stabilirono il proprio dominio.

Si racconta, che dopo l’840, tre fratelli scandinavi: Rurik, Sineus e Truvor divisero tra loro i territori conquistati nell’area che, successivamente, venne chiamata Kievan Rus. (Si presume che il nome identifichi il territorio di Kiev abitato dai Rus. [RUS, secondo alcuni studiosi, nella lingua norrena significa UOMINI CHE REMANO, identificando proprio i vichinghi arrivati dalla scandinavia remando.])
Rurik, il maggiore, mise radici a Novgorod, Sineus, il secondo a Beloozero, e Truvor, il terzo, a Izborsk. (fonte una storia del XII secolo scritta dai monaci Kievan: Russian Primary Chronicle).

Sempre secondo il racconto, l’aria di Novgorod fu la prima ad essere identificata come la terra di Rus. (RUS, da cui deriva anche il nome RUSSIA).

La storia racconta che i fratelli più giovani morirono e il maggiore, Rurik rivendicò il loro territorio e stabilì che Novgorod fosse la capitale del suo dominio. 
Dopo la morte di Rurik, il suo successore fu suo cugino il Principe Oleg di Novgorod (o Oleg il Profeta), in qualità di reggente, perché il figlio di Rurik, Igor (che poi divenne il signore di Kiev), al momento della morte del genitore aveva solo otto anni.
Durante il periodo di Reggenza, Oleg conquistò nuovi territori per aumentare la dimensione di Kievan Rus e le proprie ricchezze. Nel 882 conquistò anche la città di Kiev e ivi trasferì la capitale del RegnoA lui si deve un miglioramento delle tratte commerciali e un accordo favorevole con la capitale dell’Impero bizantino, Costantinopoli, che portò numerosi benefici a sé e ai suoi uomini.

#Curiosità
La Cronaca degli anni passati, forse la più antica cronaca Russa, dichiara che a Rurik il potere gli fu conferito da alcune tribù locali, perché desiderose di un gestione che garantisse loro ordine e sicurezza. Tuttavia si presume che sia più valida l’opzione precedente.


Secondo una leggenda, a Oleg fu profetizzato che sarebbe morto per colpa del suo cavallo. Per evitare tale evento, fece allontanare lo stallone e, quando dopo diversi anni gli fu comunicato che era morto, volle andare a controllare.
Pare che, quando si avvicinò ai resti, dal teschio ne uscì un serpente che lo morse e lo uccise, proprio come era stato profetizzato.

Spero che l’articolo ti sia stato utile, se così fosse non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi potrebbe trovarlo interessante.

Se vuoi scoprire altre curiosità vichinghe con un romanzo che parla di guerra e amore, guarda qui.

Mi sembra di averti detto tutto, quindi, alla prossima!

Immagine presa dal web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: