Vai al contenuto

Far West: la smaliziata saloon girl🤠

Carissimo/a history lover, buon momento!

Eccoci all’undicesimo appuntamento con *Lo sapevi che – Far West* 

*****

L’ultimo articolo l’ho dedicato al proprietario del saloon, nonché figura molto amata nel lontano West, (soprattutto da coloro che desideravano stordirsi e sollevare il corpo dalle fatiche del lavoro con del pessimo liquore😂) tuttavia, è bene precisare che questa tipologia di locale avesse anche un altro tipo di clientela. (quella formata dagli ometti in cerca di compagnia femminile.😉)

Precisazione:
Il saloon, essendo il luogo di intrattenimento per eccellenza, in aggiunta alla vendita di bevande alcoliche poteva avere:

*gioco d’azzardo;
*cibo;
*ballo.


Proprio in questi nacquero la figura della saloon- girl e della dance hall girl.

Indi per cui… oggi ti parlo di loro.

Come ti ho anticipato nell’articolo generico sulla donna nel Far West, lei era vista sicuramente come una figura utile alla procreazione, alla gestione della casa e alla cucina, ma era anche altro, perché era poliedrica e con un forte spirito di adattamento. Per lei l’importante era vivere bene. (anche se vale un po’ per chiunque.)

Con il termine saloon-girl si identificava la donna che aveva l’incarico di fare compagnia ai clienti, spingendoli con sapiente maestria a spendere in bevute.

Con il termine dance hall girl si identificava la donna che aveva l’incarico di intrattenere gli avventori con spettacoli di danza e, poi, di fare compagnia ai clienti spingendoli con sapiente maestria a spendere in bevute.

Entrambe guadagnavano una percentuale sulle bevute acquistate dal cliente grazie al loro intervento.
La ballerina guadagnava anche per lo spettacolo.

Per concludere, quindi, queste donzelle, anche se poco considerate, avevano nel West un compito molto impegnativo.  😂 (Preciso inoltre, che non era obbligate ad avere rapporti sessuali con i clienti. Per quello c’erano le prostitute, ciò non toglie che magari qualcuna andasse oltre il bere.)

Tra gli attrezzi del mestiere figuravano:
Bella presenza: per catturare l’interesse del cliente;
Abiti succinti: per quanto potessero esserlo;
Una mente smaliziata: per poter sostenere una conversazione abbastanza impegnativa da far seccare la gola dei poveretti. 😉

*****

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se così fosse non dimenticare di lasciare una faccina nei commenti e di condividerlo con chi potrebbe trovarlo interessante.
Se hai altro da aggiungere lascia un commentolo leggerò volentieri.
Alla prossima!

Immagine presa dal web

5 Comments »

Rispondi a Gracchio123 Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: