Vai al contenuto

Istantanea: 275-276-277

Carissimi history lovers, buona lettura!

[275]

«Come fai a essere tanto gentile?» gli chiese con un sorriso colmo di gratitudine e affetto.
«Gentile?» ripeté dubbioso.
«Sì», confermò sincera, «cerchi sempre di darmi sollievo e di farmi sentire adeguata.»
«Pensi che sia gentilezza, ma è solo sincerità e puro egoismo», sottolineò con espressione ilare, «davvero non comprendi quanto io mi senta fortunato nel averti come moglie?»

[276]

Chiara abbassò nuovamente lo sguardo e ammise,
«Vorrei che non ci fosse tanto biasimo intorno a noi.»
«Non devi prendertela, amore mio, loro non possono evitare di criticarci» , replicò sollevandole il mento per guardarla negli occhi, «l’essere umano e il bel mondo vivono di sentenze, ma ciò non significa che siano corrette.»

[277]

«Hai ragione», conciliò sincera, «tuttavia, non posso negare che mi senta ugualmente colpevole.»
«Non credevo ti interessasse tanto il parere altrui» replicò confuso, con una ruga sulla fronte che rimarcava quel dubbio.
«Infatti non mi interessa.»
«Se così fosse non ci penseresti tanto» la contraddisse.
«Ti ho detto che la mia preoccupazione è solo per te» si giustificò con grinta, non voleva che non le credesse.
«Se è per me, te lo ripeto e fa’ che sia l’ultima volta, a me non importa. Interessi solo tu e quello che stiamo vivendo.»

Alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: