Vai al contenuto

Pane irlandese

Carissimi history lovers, buon momento!

Tranquilli, non sono diventata una food blogger (anche se mi converrebbe😉),tuttavia, tre giorni fa ho iniziato la stesura dell’ultimo volume della saga Viking trait dal titolo Onore vichingo e l’altro ieri, il protagonista Killah, in compagnia di Maya ed Erik, è giunto in Irlanda. Spinta da una voglia matta di fare il pane vichingo, sono andata in cucina per vedere se avessi l’occorrente (ce l’avevo), ma a pranzo serviva il pane con la mollica per fare la scarpetta (gli altri commensali erano dubbiosi), così, ho spostato la mia intenzione e ho preparato il pane irlandese per rimanere in tema. (che qualcosa di vichingo ce l’ha😂)

Indi per cui…
Ho preparato il Pane irlandese, nome tecnico Soda Bread  o Irish Soda Bread (c’è il soda perché anziché il lievito di birra si usa il bicarbonato).
Immagino vi starete chiedendo cosa ci sia di vichingo in questo pane, e vi prometto, che al momento giusto ve lo dico.😄 Comunque, per coloro che mi hanno chiesto la ricetta, eccola qui, ovviamente vi riporto quella che ho fatto io. (la mia versione è stata quasi una svuota dispensa, ma il risultato è stato ottimo.)

Ingredienti:
200 grammi di farina 00
50 grammi di farina ai 7 cereali
50 grammi di farina di Avena (molto vichinga😄)
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini scarsi di bicarbonato
1 yogurt bianco magro
125 ml di latte intero
2 cucchiaini di limone.

Ingredienti per latticello

Procedimento:
Come faccio ogni volta, per prima cosa ho preparato gli ingredienti sul ripiano nelle dosi indicate, permettendo così al latte, allo yogurt e al limone, necessari per diventare il latticello, di essere a temperatura ambiente al momento dell’utilizzo.
Il latticello è un composto liquido che aiuta il bicarbonato nel processo di lievitazione. Da notizie in nostro possesso, pare che i vichinghi lo usassero per la creazione del loro pane.
Quindi, per preparare il latticello, ho atteso che lo yogurt, il latte e il limone
fossero a temperatura ambiente e solo allora li ho mescolati in una ciotola e poi ho lasciato riposare il composto per 15 minuti.

Nel mentre, in un’altra ciotola, ho inserito le farine e le ho mescolate al sale con un cucchiaio creando il vulcano.

Nel momento in cui il latticello era pronto l’ho aggiunto alla farina e, aiutandomi con il cucchiaio ho mescolato e creato un impasto morbido. A questo punto ho aggiunto il bicarbonato e ho continuato a mescolare.

Quando l’impasto ha iniziato a prendere forma l’ho rovesciato sul ripiano spolverato di farina per dare le ultime pieghe. L’impasto era morbido, ma se fosse appiccicoso aggiungete la farina e lavoratelo fino ad ottenere un panetto.

A questo punto ho acceso il forno a 250°, ma sarebbe stato meglio se lo avessi fatto prima.

Ho messo il pane in una teglia foderata con carta alluminio, ho fatto un taglio a croce e ho spennellato la superficie con l’olio.

Il pane ha cotto per trenta minuti circa.
Per verificare la cottura avvaletevi dell’utilizzo di uno stecchino da spiedino.

Il risultato è stato soddisfacente. Per tutti noi il pane era morbido e saporito.

Le foto sono quel che sono, perché non sono state fatte per il blog. Erano per un’amica. 🙂

Alla prossima!

Qui trovate il sito da dove ho preso la ricetta.

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: