Vai al contenuto

Un dolcetto da vichinghi

Carissimi history lovers, buon momento!

Come sicuramente saprete, sono alle prese con la stesura dell’ultimo volume della saga Viking trait (su Amazon i primi tre) dal titolo Onore vichingo e, ammetto, che farlo è talmente coinvolgente da avermi condotta in un vortice di ricerca, pratica ed esperimenti.  Spinta da una voglia matta di vichingheggiare 😂, sono andata in cucina per vedere se avessi l’occorrente (ce l’avevo)per preparare qualcosina di sfizioso.

Già che c’ero, ho preparato anche una pognottella di pane irlandese. (ricetta qui)

Pane irlandese di oggi

Indi per cui…
Dopo aver preparato il Pane irlandese, ho fatto anche un disco al miele, meglio noto come dolcetto da vichinghi. (detto da me😄)
Immagino vi starete chiedendo cosa ci sia in questo dolcetto, quindi, vi riporto la mia ricetta. [il risultato è stato ottimo.(4/4 soddisfatti😋)

Ingredienti:
300 grammi di farina integrale
125 ml di latte intero
125 gr yogurt magro
2 cucchiaini di succo limone
1/2 mezza tazzina succo di limone
2 o 3 cucchiaini di miele

Procedimento:

Ho iniziato preparando il latticello con gli ingredienti a temperatura ambiente. (è importante che siano a temperatura ambiente,)
In una ciotola ho messo lo yogurt, il latte e i due cucchiaini di succo di limone, ho mescolato ed ho lasciato riposare per 15 minuti.

Latticello

Nel mentre, in un’altra ciotola, ho inserito la farina e con un cucchiaio ho creato il vulcano.

Nel momento in cui il latticello era pronto l’ho aggiunto alla farina e, aiutandomi con il cucchiaio ho mescolato e creato un impasto morbido. A questo punto ho aggiunto il miele, continuando a mescolare con il cucchiaio e infine ho aggiunto la mezza tazzina di succo si limone continuando ad amalgamare gli ingredienti. (Per avere un impasto più morbido, in questo momento potreste aggiungere 1 cucchiaino di bicarbonato. [io li ho fatti senza per provare la ricetta più simile alla vichinga😉])

Quando l’impasto ha iniziato a prendere forma l’ho rovesciato sul ripiano spolverato di farina per dare le ultime pieghe. L’impasto era morbido, ma se fosse appiccicoso aggiungete la farina e lavoratelo fino ad ottenere una consistenza omogenea. A questo punto ho diviso l’impasto in palline da 5-8 cm di diametro, le ho appiattite con le mani e ho creato dei dischi alti max. 2 cm. (meno sono regolari e più sono vichinghi😂) Con il mestolo ho creato il foro centrale, perché i vichinghi erano soliti farli. (era un modo pratico per appendere il pane, le focacce ecc. e conservarli)
Prima di cuocerli ho cosparso la superficie con latte e miele.

Dischi al miele

Ho infornato i dischi nel forno pre-riscaldato a 180°. (li ho cotti al forno per evitare di farli in padella con la noce di burro.😊)

I dischi hanno cotto per venti minuti circa.
Per verificare la cottura avvaletevi dell’utilizzo di uno stuzzicadenti.

Il risultato è stato soddisfacente.

Alla prossima e se li fate ditemi se vi sono piaciuti.

2 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: