Vai al contenuto

Istantanea n. 287-288-289

Carissimi, history lovers, buon momento!

[287]
Ho atteso, non potete immaginare quanto, una vostra parola. Uno scritto che potesse giustificare il vostro comportamento. Mi avete fatto intendere di volermi come moglie, eppure, non avete fatto nulla a riguardo. Ho mangiato l’orgoglio per voi, ricevendo in cambio solo uno sciocco e assolutamente falso disinteresse. Tuttavia siete andato via senza una parola, al pari di un codardo.

[288]
So bene che scrivere questa lettera sia l’errore più grande che abbia commesso, ma sentivo la necessità di porre fine alla confusione che sento dentro, al fine di andare avanti con la mia vita. Una vita senza di voi.
Addio.

[289]
Gli occhi azzurri di Alberto divennero lucidi di umiliazione e colpa, perché non aveva minimamente pensato a lei. O meglio, non aveva creduto possibile che sarebbe rimasta ferita dalla sua partenza, eppure, quelle parole non lasciavano dubbi su quanto invece ne fosse rimasta offesa e sconvolta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: