Vai al contenuto

Un po’ di Gioia per tutti 🤩

🤩 PER LE MIE LETTRICI E LETTORI PIÙ AFFEZIONATI 😍

Carissimi history lovers, buon momento!
A quasi tre mesi dalla pubblicazione della seconda edizione de “La Gioia di ritrovarsi”, nota come Gioia di ritrovarsi-new version, devo ammettere che il bilancio sia molto più che positivo e che, essendo una riedizione, non me lo sarei aspettata. Questo mi riempie di GIOIA (permettetemi il gioco di parole :-)), perché significa che in questi anni io sia riuscita a costruire un legame con i miei lettori, che nonostante siano silenti, non smettono di leggermi e supportarmi. A voi dico Grazie ❤

A tutti gli altri, vi mostro di che libro si tratti

Il Conte guardava meravigliato il gioco di colori e di immagini che si mostravano alla sua vista. Era chiaro che ogni elemento fosse stato studiato nei minimi dettagli e, vista la vastità del roseto, comprese anche perché fosse così lontano dal castello.
«È meraviglioso!» esclamò infine.
«E non avete ancora visto la parte migliore» ingiunse lei soddisfatta. Terminato il viale di rose, si trovarono in uno spiazzo circolare al centro del quale vi era una struttura in pietra con una panchina. Le rose che circondavano quel luogo sembravano vivere e i raggi del sole le facevano risplendere.
«Questo luogo è chiamato il rifugio degli amanti» lo informò lei guardando il patio
«Ah si?» chiese lui, sorpreso.
«Sì», confermò arrossendo appena, «questo è il nome che gli diede mia madre. Qui, è dove i miei genitori si scambiarono il primo bacio.»
Cogliendo al volo l’occasione presentatagli, chiese discreto: «Capisco, e ditemi, anche voi vorreste dare il vostro primo bacio in un luogo simile?»
Lei sorrise pensierosa. «Credo che non conti il luogo, ma la persona.»
«Pienamente d’accordo con voi» concordò lui, scrutando la luminosità dei suoi occhi, belli, sinceri e senza un velo di malizia. Era abituato alle donne di corte, e una tale onestà riuscì quasi a destabilizzarlo.

Estratto da Gioia di ritrovarsi-new version

Trama:
Lei è la giovane e tenace Sofia Sebasti.

Lui è il dolce e spensierato conte Filippo Aimondi.
Un fatale incontro il loro e subito fu sintonia. Un connubio perfetto d’allegria, passione e amore. Ombre oscure dal passato della famiglia di lei, però, la condurranno fino alle pendici dell’Etna. Sarà sola, alla mercé del marito che le è stato imposto, un uomo molto più anziano di lei, malvagio e cospiratore, che ha come unico scopo la vendetta. A darle sollievo sarà il felice ricordo di Filippo, il solo che abbia mai amato.

Nel caso volessi leggerlo lo trovi su AMAZON E KU.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: