Vai al contenuto

Invidia: capitolo 43

Buona lettura!

Napoli, dicembre 1740
Il capitano della Onore era rientrato a Napoli dopo un breve viaggio costiero che lo aveva portato nella città di Pisa per conto del sovrano e, in seguito alle azioni di rito, era sceso dalla nave per assaporare il piacere di avere di nuovo la terra sotto i piedi. Nonostante il viaggio fosse stato breve, era stato pur sempre impegnativo.
Amava il mare, ma la terra rimaneva ciò che rendeva solida anche la sua esistenza. Come era solito fare al rientro di una spedizione lavorativa, si aggirò tra i vicoli in pietra scura bordati da edifici bassi e illuminati da un sole in declino. Spingendosi lontano dalla zona bassa, superando le locande grezze, le donne disinibite e si fermò davanti alla villa che stava cercando.
Come previsto il cancello era chiuso, così mi sporgo in cerca del custode, fermo nel gabbiotto, che appena mi vede gira il viso.
«Ehi?» lo richiamo. «Perché mi ignori?» domando diretto.
«Capitano, tornatevene da dove siete venuto.»
«Come, scusa?» mi irrito per la scarsa accoglienza.
«Avete capito. Andatevene.»
«Dite alla principessa che sono qui.»
«Non serve. È stato un suo ordine. Mi ha detto che non vuole vedervi.»
«Perché?»
«Perché è così. Io non sono tenuto a sapere il motivo per quale non vuole vedervi. Sono solo un servitore, ma un ordine è un ordine, io devo solo eseguire» precisa e mi invita ad andare via nuovamente.
A questo punto non posso fare altro che eseguire.

Alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: